Se c'è una categoria di persone presenti su Instagram che trovo detestabile è quella dei fenomeni che ti seguono e dopo pochissimo tempo smettono. Li conosciamo tutti, li abbiamo subiti tutti e li odiamo tutti, incondizionatamente.

giphy (1).gif

Spiegherò brevemente il fenomeno per i più inesperti.

 Il fenomeno vuole far crescere il suo profilo in modo rapido, indolore e senza pagare. Va così a seguire un centinaio dei followers di un profilo simile al suo per contenuti. Alcuni, per cortesia o perché trovano i suoi post piacevoli, ricambieranno il follow e il fenomeno avrà aumentato il suo seguito. Però fenomeno non ha interesse per queste persone e quindi in un paio di giorni (o una settimana, o un mese, o quando pare a lui) smetterà di seguirli tutti, in massa. E l'operazione si ripeterà ancora e ancora e ancora. I suoi followers aumentano e il numero di quelli che lui segue invece rimarrà nettamente inferiore (perchè lui non è uno sfigato che segue troppa gente, ovvio).

Questa pratica meschina è purtroppo molto diffusa. Come al solito, la fiera della fuffa.

giphy.gif

Instagram pare non gradire tali atteggiamenti (how sweet) e ha preso provvedimenti per contenere la foga dei fenomeni:

  • per rendere la vita difficile ai follow-unfollow compulsivi fa vedere le persone che seguiamo non in ordine cronologico ma in ordine sparso. Quindi, se vuoi smettere di seguire qualcuno devi andartelo a cercare.
  • la guerra ai bot, che fanno un uso smodato di queste tecniche, è più forte che mai. (se volete saperne di più sui bot per la crescita Instagram, troverete un mio articolo delirante qui)

E voi invece cosa potete fare per crescere bene e combattere i fenomeni che vi seguono per un po' e poi adios?

  • Intanto producete contenuti di qualità. So che suona un po' come la scoperta dell'acqua calda ma la gente continua a postare foto oscene e nonsense, quindi tanto chiaro non deve essere ancora.
  • Usate bene gli hashtag: non vi lanciate su quelli enormi, optate invece per quelli più specifici. Quanta gente conoscete che va a fare una ricerca per hashtag con #summer o #love ? Appunto.
  • Scaricatevi le app per vedere i followers guadagnati e persi. Troverete subito i fenomeni di cui parlavo sopra e, se per caso foste caduti nella loro trappola, potrete smettere di seguirli a vostra volta. Tiè.
  • Ricambiate i follow con criterio. Questa cosa vale soprattutto per gli account aziendali: se voi vendete biglietti per i musei di Roma e vi trovate come follower il brand che produce calzini di pizzo e che ha 1.500 followers e ne segue 2.100 potete evitare la cortesia. Non ci farete mai affari insieme e sicuramente vi abbandonerà a breve.
  • La regola d'oro: sbattetevi. Interagite, commentate, create dialogo. Siate presenti con chi vi interessa e lo sforzo con il tempo verrà ripagato.

 

Comment